iphone8

Il 12 settembre sarà il giorno di iPhone 8

Secondo Wall Street Journal il 12 ci sarà l’evento di presentazione del nuovo iPhone: cosa possiamo aspettarci?

Share With:

Il 12 settembre sarà il giorno del nuovo iPhone, che si chiami 8 o meno. Il Wall Street Journal, infatti, ha confermato che Apple sta organizzando un evento per la presentazione di nuovi dispositivi hardware. Inutile dire che immediatamente i due prodotti nuovi indiziati per essere presentati sono proprio il nuovo smartphone di Cupertino e anche Apple Watch 3. Secondo Mashable nei prossimi giorni l’evento sarà ufficialmente annunciato, con inviti spediti entro il cinque settembre che sveleranno anche il luogo della presentazione, che potrebbe non essere quella usuale. Negli ultimi due anni, infatti, Apple ha tenuto gli eventi di iPhone nel Bill Graham Auditorium di San Francisco ma il decimo anniversario di iPhone potrebbe essere l’occasione per inaugurare il teatro intitolato a Steve Jobs all’interno del nuovissimo Apple Park, la sede dell’azienda ribattezzata “Astronave”. Ma cosa c’è da aspettarsi dal nuovo iPhone? Abbiamo provato a raccogliere tutti i rumor più sensati intorno al nuovo smartphone di casa Apple, in attesa di essere smentiti (o meno) dalla presentazione del 12 settembre.

iphone8_panels

Innanzitutto il nome, visto che molti sostengono che, dato il decennale del prodotto e la carica di novità che si porterà dietro, non si chiamerà 8, ma Apple inaugurerà, di fatto, una nuova linea di smartphone. I nomi più accreditati sono Pro, Anniversary Edition o X, con Pro che appare l’ipotesi più in linea con quanto fatto negli ultimi anni da Apple. Certo, c’è pure un’ipotesi di rebranding totale, con il semplice nome iPhone a indicare una nuova generazione di dispositivi, proprio come accaduto con MacBook e iPad nel 2015. Una scelta che, però, ha il rischio di confondere troppo le idee ai clienti, per cui gli analisti sostengono che Apple proverà a comunicare, anche attraverso il nome, il concetto novità e di elitarietà, per quello che dovrebbe essere lo smartphone più costoso di tutti i tempi. Sì, perché il New York Times ha parlato di un prezzo base di 999 dollari (in Italia probabilmente di 1159, come accade con MacBook Air) per il modello da 64 GB, e dunque destinato a essere anche più alto per i tagli superiori. Il prezzo da pagare per entrare nel nuovo mondo di iPhone è alto, ma, sempre secondo i rumor, il salto in avanti in termini sia di concetto che di prestazione dovrebbe essere notevole: il form factor parrebbe essere quello scelto anche da Samsung ed LG per i modelli di punta, e dunque uno smartphone edgeless dallo schermo 18:9 da 5,8 pollici, consentendo di avere un dispositivo meno ingombrante dell’attuale iPhone 7 Plus ma con lo schermo più ampio. Quello che sappiamo quasi per certo, almeno stando al firmware di HomePod, la cassa intelligente di Apple al cui interno c’è traccia di un iPhone mai apparso sul mercato, è la presenza delle due fotocamere posteriori disposte in senso verticale e, soprattutto, il riconoscimento facciale per sbloccare il dispositivo, con un sensore 3D a prova di sicurezza che non può essere ingannato da una foto e in grado di dare una risposta fulminea in qualsiasi posizione. Tornando ai rumor che non hanno trovato ancora conferma, invece, ma che riguardano sempre il sensore di riconoscimento facciale, pare che il nuovo iPhone sarebbe in grado di interpretare le espressioni dell’utente, in maniera da regolare il comportamento delle notifiche a seconda del fatto che stia o meno guardando lo schermo. Il formato edgeless, invece, probabilmente sancierà la fine del Touch Id come lo conosciamo, che potrebbe essere spostato sul retro, mentre il comparto sensori dello smartphone lo renderebbe perfetto per la mixed reality, che d’altronde Apple sta spingendo a partire da giugno dopo aver consegnato ARKit agli sviluppatori, ovvero il kit ufficiale per la realizzazione di applicazioni che sfruttano la combinazione tra la nostra realtà e quella virtuale. Quanto tutto questo sarà vero non possiamo saperlo con certezza, ma, a quanto pare, lo scopriremo entro due settimane.

Tags
Non è stato inserito nessun commento.

Accedi


Nome utente
Crea un nuovo account!
Password
Hai dimenticato la password?

Registrati


Nome utente
Email
Password
Conferma la Password
Sesso
Indirizzo
Citta
Provincia
Professione
Telefono
Desidero ricevere la newsletter
Accetto le condizioni di utilizzo del servizio
Ai sensi degli articoli 1341 e 1342 del codice civile italiano si accettano espressamente i seguenti articoli del Contratto: 1. (automatica accettazione della più recente versione del Contratto); 7. (diritti di privativa); 8. (manleva); 9. (modifiche e cancellazioni); 10 (limitazione di responsabilità); 12. (legge applicabile e foro competente)
Autorizzo al trattamento dei miei dati personali come descritto nell'articolo 8
Autorizzo la cessione dei miei dati personali a terzi/partner
Hai già un account? Esegui la login

password dimenticata?


Nome utente o Email
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com