amazon echo touchscreen

Il nuovo Amazon Echo avrà un display touchscreen

Amazon potrebbe presentare una nuova versione del suo speaker Echo con un display per visualizzare le ricerche online ed effettuare videochiamate

Share With:

Amazon è entrata nelle case degli utenti attraverso Echo, un altoparlante pensato per assisterli nelle attività domestiche attraverso il supporto offerto dall’intelligenza artificiale Alexa. Il dispositivo consente tramite comandi vocali di gestire i vari dispositivi elettronici domestici ed effettuare operazioni come l’accensione e spegnimento delle luci, impostare il timer del forno o avviare la riproduzione di musica. Lo speaker permette anche di cercare contenuti online, ricevere informazioni sul meteo e organizzare gli appuntamenti della giornata. Alla stessa famiglia di Echo appartiene anche Look, una fotocamera in grado di fornire consigli sul giusto outfit da indossare. Stando a quanto riporta il Wall Street Journal, la prossima versione dell’altoparlante di Amazon sarà dotata di un display touchscreen per migliorare l’interazione con gli utenti.

Echo 2.0 dovrebbe quindi presentare uno schermo da 7 pollici per permettere di visualizzare a video le ricerche effettuate sul web, le condizioni meteo e l’agenda. Il dispositivo potrebbe inoltre integrare webcam e microfono per consentire di effettuare e ricevere videochiamate via Internet (VoiP). In Rete sono già comparse alcune foto che ritraggono il nuovo modello di Echo e pare che gli unici colori disponibili saranno bianco e nero ma non si esclude ce ne siano altri. Attualmente Echo è disponibile solo negli Stati Uniti, Regno Unito, Germania e Giappone e con ogni probabilità sarà così anche per la prossima generazione. La presentazione ufficiale del dispositivo dovrebbe avvenire nel corso di questo mese.

Quello degli assistenti domestici è un mercato in grande fermento. Amazon è stata la prima la cogliere questa opportunità ma è stata presto seguita a ruota da altri colossi dell’hi-tech statunitense. L’anno scorso Google ha presentato il suo dispositivo Home con Google Assistant, che il mese scorso è diventato protagonista inconsapevole di uno spot di Burger King. Microsoft invece ha consentito l’utilizzo del suo assistente personale Cortana sugli speaker Ivoke di Harman Kardon ma potrebbe presentare un proprio dispositivo alla Build 2017 che partirà domani alle 17:00 (ora italiana).

In questi giorni sono inoltre circolati rumors piuttosto insistenti riguardo al fatto che anche Apple voglia realizzare uno speaker con Siri. Molti analisti sottolineano però che l’AI di Cupertino è già presente nelle nostre case tramite iPhone, iPad, Apple Watch e Apple TV e quindi un oggetto del genere avrebbe poco senso di esistere. La conferma che la Mela è effettivamente interessata a realizzare uno “Siri Speaker” è stata però data indirettamente da Phil Schiller, VP del marketing di Apple. Il top manager in un’intervista a Gadget 360 ha sottolineato che gli assistenti domestici dovrebbero comunque avere uno schermo per migliorare la comprensione delle informazioni fornite. Novità in merito a questo presunto device potrebbero arrivare alla WWDC 2017 (5-9 giugno).

Non è stato inserito nessun commento.

Accedi


Nome utente
Crea un nuovo account!
Password
Hai dimenticato la password?

Registrati


Nome utente
Email
Password
Conferma la Password
Sesso
Indirizzo
Citta
Provincia
Professione
Telefono
Desidero ricevere la newsletter
Accetto le condizioni di utilizzo del servizio
Ai sensi degli articoli 1341 e 1342 del codice civile italiano si accettano espressamente i seguenti articoli del Contratto: 1. (automatica accettazione della più recente versione del Contratto); 7. (diritti di privativa); 8. (manleva); 9. (modifiche e cancellazioni); 10 (limitazione di responsabilità); 12. (legge applicabile e foro competente)
Autorizzo al trattamento dei miei dati personali come descritto nell'articolo 8
Autorizzo la cessione dei miei dati personali a terzi/partner
Hai già un account? Esegui la login

password dimenticata?


Nome utente o Email
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com