apple corning gorilla glass

Apple finanzia i Gorilla Glass, arriva il visore VR?

Apple finanzia Corning, azienda produttrice dei vetri Gorilla Glass, con 200 milioni di dollari. E’ solo un tentativo per riportare la produzione di iPhone in USA o dietro si nascondono i famigerati Apple Glass?

Share With:

Apple ha annunciato di aver finanziato Corning, azienda famosa per produrre i vetri Gorilla Glass utilizzati su vari smartphone top di gamma compresi gli iPhone, con ben 200 milioni di dollari. Quest’ultimi provengono da un fondo di 1 miliardo destinato allo sviluppo dell’industria manifatturiera statunitense. Le due aziende collaborano da diversi anni e quindi per la Mela si tratta di un investimento sicuro ed affidabile. Il CEO di Corning, Wendell Weeks, ha sottolineato che negli ultimi 10 anni sono stati prodotti oltre mille posti di lavoro negli USA grazie agli ottimi rapporti con Apple. Da tempo Apple ha deciso di spostare buona parte della produzione negli Stati Uniti e già oggi i Mac Pro sono totalmente Made in USA e più precisamente a Austin, in Texas. L’accordo con Corning sembra quindi rientrare in una nuova strategia che alla fine porterà al trasferimento della filiera per la realizzazione degli iPhone in Nord America. Il processo in realtà è stato accelerato dalla politica protezionistica di Donald Trump, che in passato ha più volte ribadito di essere fortemente ostile alla delocalizzazione per le imprese in settori chiave come quello della tecnologia.

Il sostegno finanziario di Apple potrebbe però avere anche un secondo fine. Alcuni analisti sostengono che iPhone 8 o iPhone Edition, di cui il mese scorso sono trapelate le prime immagini leak, potrebbe integrare un sistema di ricarica wireless. Il colosso di Cupertino per utilizzare questa tecnologia sarebbe però costretta ad abbandonare la scocca in metallo per scegliere un materiale più idoneo. Corning potrebbe quindi fornirle il vetro necessario a consentire alla batteria di ricevere energia tramite il semplice contatto. L’azienda possiede inoltre una certa esperienza anche nel trattare la ceramica, che sarebbe ugualmente utile allo scopo. Un’altra ipotesi è che Apple stia davvero lavorando ad un qualche tipo di visore per la realtà aumentata. Si vocifera infatti che l’azienda di Cupertino voglia proporre in futuro una propria versione degli sfortunati Google Glass come ha fatto Snapchat con i suoi Spectacles. In passato si pensava che Apple avesse scelto Zeiss per la fornitura di lenti necessarie al suo progetto ma forse potrebbe aver cambiato idea chiedendo a Corning di produrre questo importante componente.

Non è stato inserito nessun commento.

Accedi


Nome utente
Crea un nuovo account!
Password
Hai dimenticato la password?

Registrati


Nome utente
Email
Password
Conferma la Password
Sesso
Indirizzo
Citta
Provincia
Professione
Telefono
Desidero ricevere la newsletter
Accetto le condizioni di utilizzo del servizio
Ai sensi degli articoli 1341 e 1342 del codice civile italiano si accettano espressamente i seguenti articoli del Contratto: 1. (automatica accettazione della più recente versione del Contratto); 7. (diritti di privativa); 8. (manleva); 9. (modifiche e cancellazioni); 10 (limitazione di responsabilità); 12. (legge applicabile e foro competente)
Autorizzo al trattamento dei miei dati personali come descritto nell'articolo 8
Autorizzo la cessione dei miei dati personali a terzi/partner
Hai già un account? Esegui la login

password dimenticata?


Nome utente o Email
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com