Basta discriminazioni: da oggi negli USA la Rete è di tutti

Le nuove regole sulla net neutrality proposte da Obama sono state approvate

Share With:

Con tre voti favorevoli e due contrari, la FCC, Federal Communications Commission, l'agenzia indipendente che regola le telecomunicazioni in America, ha approvato le nuove regole sull'utilizzo della Rete – quelle che, per amore di brevità, vengono messe sotto il cappello della net neutrality, la neutralità della Rete che vi abbiamo spiegato qui. Da oggi, dunque, l'accesso alla banda larga negli States è classificato come "servizio di telecomunicazioni", dunque di pubblica utilità, e non più come "servizio di informazioni". La conseguenza più importante è che gli ISP (Internet Service Providers) dovranno garantire a tutti i cittadini uguali diritti nell'accesso a Internet.

All'atto pratico, questo significa che i provider non potranno più fornire servizi di diversa qualità legati al prezzo: non si dovrà più pagare per navigare più velocemente, né gli ISP potranno stringere accordi con i fornitori di contenuti (per esempio Netflix, Amazon, Hulu, HBO) volti a fornire servizi differenziati in base al prezzo pagato. La versione sloganistica è che non esisterà più un'Internet di serie A e una di serie B, in base alle disponibilità economiche dell'utente. Non sono tutti contenti, però: gli ISP americani, Verizon in testa, annunciano battaglia. Come riporta BBC, Scott Belcher, il capo della lobby delle telecomunicazioni, ha spiegato che «Internet si basa sulle infrastrutture. Anche solo per mantenere la rete com'è oggi, i provider dovranno investire nelle infrastrutture, ma possono farlo solo se sono sicuri del ritorno dei loro investimenti». La minaccia è che, finché ci saranno queste regole, l'industria delle telecomunicazioni non investirà sull'aggiornamento della rete nazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Non è stato inserito nessun commento.

Accedi


Nome utente
Crea un nuovo account!
Password
Hai dimenticato la password?

Registrati


Nome utente
Email
Password
Conferma la Password
Sesso
Indirizzo
Citta
Provincia
Professione
Telefono
Desidero ricevere la newsletter
Accetto le condizioni di utilizzo del servizio
Ai sensi degli articoli 1341 e 1342 del codice civile italiano si accettano espressamente i seguenti articoli del Contratto: 1. (automatica accettazione della più recente versione del Contratto); 7. (diritti di privativa); 8. (manleva); 9. (modifiche e cancellazioni); 10 (limitazione di responsabilità); 12. (legge applicabile e foro competente)
Autorizzo al trattamento dei miei dati personali come descritto nell'articolo 8
Autorizzo la cessione dei miei dati personali a terzi/partner
Hai già un account? Esegui la login

password dimenticata?


Nome utente o Email
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com