dieta cambiamento climatico

Così il cambiamento climatico influirà sulla nostra dieta

Il surriscaldamento globale ha enormi effetti sull’equilibrio naturale e ovviamente anche sulla vita quotidiana dell’uomo. L’artista Allie Wist ha provato ad immaginare cosa avremo sulla nostra tavola nell’era dell’innalzamento dei mari

Share With:

Nonostante Donald Trump sia convinto che il surriscaldamento globale sia solo un’invenzione cinese per frenare l’economia statunitense gli esperti concordano che il cambiamento climatico modificherà sensibilmente la vita sulla Terra compresa quella dell’uomo. Fenomeni come desertificazione, deforestazione per non parlare dell’aumento dei livelli di acidità degli oceani hanno avuto effetti disastrosi già oggi. Basta pensare allo sbiancamento dei coralli in Australia o all’estrema scarsità d’acqua in varie parti dell’Africa. Si stima che la popolazione mondiale raggiungerà la soglia dei 10 miliardi di persone entro il 2050 e per gli studiosi dell’alimentazione è arrivato il momento di trovare nuove soluzioni per nutrirle. Allie Wist, artista e art director associato di Saveur Magazine, ha realizzato un progetto fotografico chiamato Flooded. Lei stessa lo ha descritto come una “distopica/utopica visione di una cena nell’era dell’innalzamento dei mari“.

Il cambiamento climatico è un fenomeno totalmente astratto per molte persone. – ha dichiarato la Wist a Gizmodo – Queste non lo associano alla loro vita quotidiana. Io penso che il cibo sia una delle sostanze più intime e per questo può suscitare una maggiore intensità emozionale e connessione tra persone rispetto ad un astratto concetto scientifico“. Se un giorno i mari effettivamente sommergeranno una parte molto estesa delle terre emerse è probabile che ciò che troveremo sulla nostra tavola sarà molto diverso se paragonato a quello a cui siamo oggi abituati. E’ probabile che l’approvvigionamento di cibo a livello locale diverrà sempre più importante e bisognerà dedicarsi ad una migliore gestione delle colture e delle materie prime come ad esempio mais, grano, patate e riso. A cena non ci sarà più posto per la carne rossa che sarà sostituita da prodotti di acquacoltura e soprattutto molluschi, che hanno la capacità di filtrare le acque marine. Il dessert potrebbe infine avere l’agar (una gelatina a base di alghe) come ingrediente principale.

Ridurre le emissioni di CO2 e puntare sulla sostenibilità ambientale sono le uniche soluzioni per fermare gli effetti del cambiamento climatico. La speranza è che grazie agli sforzi di tutti ci sia ancora tempo per riuscirci.

Non è stato inserito nessun commento.

Accedi


Nome utente
Crea un nuovo account!
Password
Hai dimenticato la password?

Registrati


Nome utente
Email
Password
Conferma la Password
Sesso
Indirizzo
Citta
Provincia
Professione
Telefono
Desidero ricevere la newsletter
Accetto le condizioni di utilizzo del servizio
Ai sensi degli articoli 1341 e 1342 del codice civile italiano si accettano espressamente i seguenti articoli del Contratto: 1. (automatica accettazione della più recente versione del Contratto); 7. (diritti di privativa); 8. (manleva); 9. (modifiche e cancellazioni); 10 (limitazione di responsabilità); 12. (legge applicabile e foro competente)
Autorizzo al trattamento dei miei dati personali come descritto nell'articolo 8
Autorizzo la cessione dei miei dati personali a terzi/partner
Hai già un account? Esegui la login

password dimenticata?


Nome utente o Email
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com