domino's drone rover

Domino’s consegna la pizza con i droni su ruote

Domino’s sta testando in Europa i suoi nuovi rover automatizzati per la consegna della pizza a domicilio

Share With:

Amazon ha dimostrato che i droni sono un’ottima soluzione per portare prodotti e merci direttamente presso il domicilio dei clienti. Tramite il suo programma Prime Air il colosso dell’elettronica ha già effettuato con successo alcune consegne nel Regno Unito. A New York invece un robot è addirittura riuscito a ordinare e pagare una pizza senza l’aiuto di nessuno. Domino’s ha pensato che la stessa idea di Amazon potrebbe essere facilmente sfruttata anche nel campo della ristorazione.

La catena di pizzerie rispetto all’azienda di Seattle ha scelto di sperimentare varie tecnologie piuttosto che concentrarsi sui veivoli autonomi e ha quindi avviato i test su alcuni rover per le consegne di pizza direzionati da remoto. I robot sono stati realizzati da Starship Technologies, startup nata da due dei fondatori di Skype. Grazie alle 6 ruote e al motore elettrico alimentato a batteria il mezzo può muoversi in autonomia e disinvoltura sui marciapiedi per raggiungere la sua destinazione. Il rover può trasportare fino a 20 libbre di cibo, pari a 8 pizze o a una combinazione di pizza, bevande e dessert. Il carico è custodito all’interno di un apposito alloggiamento che può essere aperto dall’utente tramite un codice inviatogli sullo smartphone. Al momento il servizio in fase beta è disponibile solamente in Olanda e Germania.

1458265659735

Si diceva che questa non è la prima volta che Domino’s testa nuova tecnologie per migliorare il suo servizio. In passato l’azienda ha realizzato una propria versione di rover automatizzati e in Nuova Zelanda ha sperimentato le consegne tramite i droni fornitegli da Flirtey. Tutte queste iniziative sono gestite e sviluppate dalla divisione DRU (Domino’s Robotic Unit).

6c7716844-domicopter-1

Il colosso della ristorazione ha anche confermato che la sperimentazione dei rover di Starship Technologies non significa voler abbandonare gli altri suoi progetti. “Non si tratta di un rimpasto. – ha detto un portavoce di Domino’s – Stiamo portando avanti vari programmi per fornire ai clienti una tecnologia che renda più semplici e rapidi gli ordini nel più breve tempo possibile“. Lo stesso CEO della catena di ristoranti, Don Meij, ha affermato che i droni saranno fondamentali per raggiungere gli obiettivi di consegne fissati da qui 5/10 anni in quanto l’azienda non dispone di abbastanza pizza boy.

Non è stato inserito nessun commento.

Accedi


Nome utente
Crea un nuovo account!
Password
Hai dimenticato la password?

Registrati


Nome utente
Email
Password
Conferma la Password
Sesso
Indirizzo
Citta
Provincia
Professione
Telefono
Desidero ricevere la newsletter
Accetto le condizioni di utilizzo del servizio
Ai sensi degli articoli 1341 e 1342 del codice civile italiano si accettano espressamente i seguenti articoli del Contratto: 1. (automatica accettazione della più recente versione del Contratto); 7. (diritti di privativa); 8. (manleva); 9. (modifiche e cancellazioni); 10 (limitazione di responsabilità); 12. (legge applicabile e foro competente)
Autorizzo al trattamento dei miei dati personali come descritto nell'articolo 8
Autorizzo la cessione dei miei dati personali a terzi/partner
Hai già un account? Esegui la login

password dimenticata?


Nome utente o Email
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com