googlehq

Google rischia un’altra maxi multa dalla Commissione Europea

L’Antitrust dell’UE continua a indagare su Google: l’accusa è quella di aver forzato i produttori di smartphone a pre-installare i suoi servizi a scapito degli altri concorrenti.

Share With:

Non c’è pace per Google, dopo la maximulta di 2,42 miliardi di euro per l’uso anti-competitivo di Google Shopping (iniziato, tra l’altro, da una sorta di denuncia di Spotify e altre aziende) relativamente al privilegiare i prodotti sponsorizzati, l’Antitrust dell’UE continua a indagare sulla società di Mountain View, in riferimento stavolta a un’altra pratica considerata non trasparente. L’accusa è quella di spingere i produttori di dispositivi a preinstallare servizi di Google (come la Ricerca o Chrome) per usufruire degli altri servizi della galassia di big G.

A rivelarlo è Reuters, in un articolo che rivela anche che la Commissione Europea si pronuncerà entro la fine dell’anno, e che monitorerà le attività di Google tramite un gruppo di esperti secondo il principio chiamato “avvocato del diavolo”, un metodo che prevede un piccolo team (3 o 4 persone) di esterni ai fatti in grado di verificare la sussistenza delle accuse.

L’indagine analizzerà la condotta di Google a partire dal 2011, e riguarderebbe diversi comportamenti scorretti praticati dall’azienda. Una delle ipotesi, infatti, sostiene che Google abbia pagato le aziende produttrici per installare esclusivamente Google Ricerca sugli smartphone in produzione, danneggiando così le altre aziende che operano nel campo dei search engine, come Microsoft. Proprio l’azienda di Redmond avrebbe portato all’attenzione di FairSearch, il consorzio che, da anni, nella sua battaglia per difendere i diritti dei consumatori online, ha individuato in Google uno dei nemici principali alla neutralità sul web.

Non è stato inserito nessun commento.

Accedi


Nome utente
Crea un nuovo account!
Password
Hai dimenticato la password?

Registrati


Nome utente
Email
Password
Conferma la Password
Sesso
Indirizzo
Citta
Provincia
Professione
Telefono
Desidero ricevere la newsletter
Accetto le condizioni di utilizzo del servizio
Ai sensi degli articoli 1341 e 1342 del codice civile italiano si accettano espressamente i seguenti articoli del Contratto: 1. (automatica accettazione della più recente versione del Contratto); 7. (diritti di privativa); 8. (manleva); 9. (modifiche e cancellazioni); 10 (limitazione di responsabilità); 12. (legge applicabile e foro competente)
Autorizzo al trattamento dei miei dati personali come descritto nell'articolo 8
Autorizzo la cessione dei miei dati personali a terzi/partner
Hai già un account? Esegui la login

password dimenticata?


Nome utente o Email
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com