matrix

Ecco le password più diffuse e meno sicure del 2016

Il report annuale di Keeper Security sulle password ci ricorda quanto, spesso, siamo maldestri e poco attenti a gestire la nostra presenza online.

Share With:

Email, social, forum, quel-servizio-a-caso-che-voglio-provare, quanti account abbiamo in giro per la rete? Possiamo dire che i nostri dati sono al sicuro? E soprattutto, quante volte utilizziamo password semplici mettendo insieme cifre familiari più o meno banali, magari usando le stesse combinazioni per più servizi? Spesso, per non dire sempre. Questo, chiaramente, mette a repentaglio non solo i nostri dati personali, ma anche l’integrità di sistemi interi a causa di una cattiva gestione delle password. Basti pensare che il 63% delle violazioni dei dati è causata da codici d’accesso deboli o trafugati e che il 60% delle persone usa sempre la stessa combinazione per ogni servizio: questo si traduce in perdite di dati medie del costo di circa 4 milioni di dollari l’una.

Per questo motivo Keeper Security, azienda leader nel campo software per la sicurezza delle password, sul suo blog periodicamente offre una panoramica annuale sulle statistiche riguardo le parole chiave più comunemente utilizzate. Chiaramente si tratta di un post che mette in risalto i fattori più critici a scopo di marketing, nella misura in cui il software proposto per conservare le proprie password aumenta non di poco la sicurezza, ma si possono leggere i dati della ricerca anche con occhio critico, per trarne alcuni insegnamenti significativi e imparare a gestire meglio i propri account online. Nel 2016, ancora una volta, la password più comune del mondo è “123456”. Il 17% degli utenti, dunque, continua imperterrito a usare la combinazione più facile da individuare, rischiando tantissimo per l’incolumità dei propri dati. Leggendo il report, però, emerge anche che molte persone perseverano nell’uso di serie numeriche base, o scelgono parole brevi, e, dunque a rischio. Tra le password più comuni iniziano a comparire anche combinazioni alfanumeriche che sembrano random, ma che in realtà sono generate da bot e algoritmi molto utilizzati. Questo suggerisce un paio di riflessioni: che la replicabilità di queste password indica che gli algoritmi automatici non sono infallibili e che i provider di servizi online dovrebbero segnalare la ricorsività di alcune sequenze alfanumeriche, e che in ogni caso è sempre bene cambiare la password di default di un qualsiasi account.

In generale, dunque, analizzando il report, le regole d’oro per tenere al sicuro i propri dati seguono la logica del buon senso: cambiare password per diversi servizi, non utilizzare parole di senso compiuto, quantomeno non in maniera assoluta, evitare le serie numeriche o di caratteri vicini sulla tastiera, ricordarsi di utilizzare sequenze che alternano cifre, numeri, caratteri speciali e lettere. Per aiutarvi a ricordare tutte le password un software dedicato può essere utile, ma ciò che è davvero necessario è consapevolezza nella gestione delle proprie identità digitali. Per sapere quanto siete a rischio, vi proponiamo una galleria delle password più comuni al mondo: se tra di queste c’è una che utilizzate anche voi, fareste bene ad andarla immediatamente a cambiare!

Non è stato inserito nessun commento.

Accedi


Nome utente
Crea un nuovo account!
Password
Hai dimenticato la password?

Registrati


Nome utente
Email
Password
Conferma la Password
Sesso
Indirizzo
Citta
Provincia
Professione
Telefono
Desidero ricevere la newsletter
Accetto le condizioni di utilizzo del servizio
Ai sensi degli articoli 1341 e 1342 del codice civile italiano si accettano espressamente i seguenti articoli del Contratto: 1. (automatica accettazione della più recente versione del Contratto); 7. (diritti di privativa); 8. (manleva); 9. (modifiche e cancellazioni); 10 (limitazione di responsabilità); 12. (legge applicabile e foro competente)
Autorizzo al trattamento dei miei dati personali come descritto nell'articolo 8
Autorizzo la cessione dei miei dati personali a terzi/partner
Hai già un account? Esegui la login

password dimenticata?


Nome utente o Email
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com