netpeyta

NetPeyta è il nuovo ransomware che fa tremare il mondo

NetPeyta è il nuovo ransomware che si sta diffondendo in tutta Europa. È più potente di WannaCry e sfrutta gli aggiornamenti software per propagarsi.

Share With:

È di nuovo allarme ransomware: NotPetya, dopo Wannacry, si sta diffondendo rapidamente in tutta Europa. Il nuovo malware, secondo le ultime stime del Kaspersky Lab, avrebbe attaccato più di 2000 organizzazioni, partendo dall’Ucraina per poi diffondersi in Francia, Germania, Danimarca, Usa, russia, Spagna, India e Italia.

Si tratta di una variante del Petya, altro potente ransomware, ma è più pericoloso del suo “genitore”, proprio perché ibridato con Wannacry: la nuova versione, infatti, potrebbe essere in grado di sfruttare diverse vulenerabilità contemporaneamente, e dunque è molto più difficile da contrastare efficacemente. Pur basandosi su EternalBlue, l’exploit scoperto (e inizialmente secretato) dall NSA, NotPetya è in grado sfruttare gli aggiornamenti software e resistere ai protocolli di sicurezza dei firewall delle reti aziendali. A differenza di WannaCry, anche il contagio è più aggressivo, visto che basta una mail infetta a provocare il collasso dei PC e la conseguente infezione dell’intera rete locale a cui sono connessi. Una volta bloccati i PC, NetPetya richiede un riscatto per rendere disponibile i contenuti di circa 300 dollari, in bitcoin.

L’inizio dell’epidemia, pare, sia stato dovuto a un aggiornamento pubblicato da una software house, la MeDoc, che avrebbe inconsapevolmente distribuito file infetti dopo essere stata colpita dall’attacco. Di conseguenza, la preoccupazione maggiore è proprio quella che l’obiettivo degli attacchi sia proprio quello di infrangere i sistemi di sicurezza delle software house e sfruttare gli aggiornamenti software come veicolo.

Gli antivirus in grado di rilevare la minaccia sono ancora pochi e non esiste ancora un modo per recuperare i dati del proprio disco fisso una volta avvenuta l’infezione. Per questo motivo, è bene assicurarsi di aprire con discrezione tutti gli allegati mail, evitando quelli sospetti, ed essere sicuri di aggiornare tutti i dispositivi sotto il nostro controllo.

Non è stato inserito nessun commento.

Accedi


Nome utente
Crea un nuovo account!
Password
Hai dimenticato la password?

Registrati


Nome utente
Email
Password
Conferma la Password
Sesso
Indirizzo
Citta
Provincia
Professione
Telefono
Desidero ricevere la newsletter
Accetto le condizioni di utilizzo del servizio
Ai sensi degli articoli 1341 e 1342 del codice civile italiano si accettano espressamente i seguenti articoli del Contratto: 1. (automatica accettazione della più recente versione del Contratto); 7. (diritti di privativa); 8. (manleva); 9. (modifiche e cancellazioni); 10 (limitazione di responsabilità); 12. (legge applicabile e foro competente)
Autorizzo al trattamento dei miei dati personali come descritto nell'articolo 8
Autorizzo la cessione dei miei dati personali a terzi/partner
Hai già un account? Esegui la login

password dimenticata?


Nome utente o Email
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com