tertill

Tertill, il robot ecologico che cura il giardino

Tertill, dai creatori di Roomba, è il robot da giardino ecologico in grado di rimuovere le erbacce autonomamente

Share With:

I veri traguardi della tecnologia sono quelli che ci permettono di risparmiarci compiti noiosi, o sgradevoli, e Roomba, il robot che si occupa della pulizia dei pavimenti delle nostre case, è uno dei piccoli grandi elettrodomestici salvavita e salvatempo. Non è indispensabile, chiaro, ma averlo fa la differenza. È secondo lo stesso principio che il co-creatore di Roomba, Joe Jones, in collaborazione con Franklin Robotics, ha pensato a Tertill, un robot in grado di rimuovere le erbacce dal giardino di casa: il piccolo robot è in grado, infatti, di smuovere il terreno, individuare le piccole piante da rimuovere ed effettuare il lavoro. È alimentato a energia solare, non ha bisogno di una dock station ed è persino impermeabile, così da poter essere lasciato in giardino anche nei giorni di pioggia. In ogni caso, laddove delle giornate particolarmente uggiose portassero non permettessero la ricarica, il robot possiede comunque una porta USB che permette una carica tradizionale. Ovviamente, Tertill si gestisce tramite smartphone, con cui si interfaccia via bluetooth.

Per permettere il funzionamento di Tertill è chiaro che bisogna adottare alcune accortezze in termini di layout del proprio giardino, visto che per dare spazio al robot bisogna distanziare accuratamente le diverse piante e, in assoluto, va recintato al meglio il terreno per delimitare accuratamente lo spazio di manovra del robot. Infine, il metodo con cui Tertill diserba il terreno è diverso da quello canonico: invece di tirare le erbacce, Tertill le tagliuzza in maniera tale da “ucciderle”, per cui il suo lavoro va monitorato, anche perché non sempre riesce a identificare le erbe malevole che sono molto vicine ad altri vegetali. Tertill arriverà su Kickstarter il 13 giugno e potrà essere acquistato a 300 dollari, un prezzo interessante per dire addio alle lunghe giornate passate a rompersi la schiena e, soprattutto, evitare l’uso di erbicidi poco ecologici.

Non è stato inserito nessun commento.

Accedi


Nome utente
Crea un nuovo account!
Password
Hai dimenticato la password?

Registrati


Nome utente
Email
Password
Conferma la Password
Sesso
Indirizzo
Citta
Provincia
Professione
Telefono
Desidero ricevere la newsletter
Accetto le condizioni di utilizzo del servizio
Ai sensi degli articoli 1341 e 1342 del codice civile italiano si accettano espressamente i seguenti articoli del Contratto: 1. (automatica accettazione della più recente versione del Contratto); 7. (diritti di privativa); 8. (manleva); 9. (modifiche e cancellazioni); 10 (limitazione di responsabilità); 12. (legge applicabile e foro competente)
Autorizzo al trattamento dei miei dati personali come descritto nell'articolo 8
Autorizzo la cessione dei miei dati personali a terzi/partner
Hai già un account? Esegui la login

password dimenticata?


Nome utente o Email
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com